Cosa fare se ti penti di un divorzio?

Sembra che dopo il divorzio tutti i problemi siano lasciati indietro e gli ex coniugi provano sollievo. Tuttavia, firmando i documenti del divorzio, molti improvvisamente iniziano a perdere il partner. Momenti felici di vita insieme compaiono nella memoria e la decisione di rompere la relazione sembra essere un errore. Insieme agli esperti, analizziamo la situazione, che spesso cade di coppie diluite.

Lucas McCord, allenatore di relazioni familiari e interpersonali

Guarda negli occhi della verità. C’erano già contraddizioni tra voi che hanno portato a una pausa, non passano da sole. Prova a parlare di nuove esperienze con un caro amico o psicologo. Avendo sentimenti ed emozioni espressi, puoi semplificarli e prendere la situazione in modo più razionale.

Se decidi ancora di restituire la relazione, assicurati che il partner desideri lo stesso e non duri quello che vuoi. È necessario che entrambe le parti non solo vadano l’una all’altra, soccombendo ai sentimenti, ma si rendano conto che hanno portato la loro coppia al punto di faglia. Entrambi accettate di superare ciò che è accaduto? Sono in grado di riconciliarsi con le caratteristiche di un partner che non aveva precedentemente accettato e fino a che punto sono pronti per andare a compromessi?

I tentativi di idealizzare le relazioni portano alla trappola. Un senso di perdita e desiderio per il meglio che era, ovviamente, soprattutto se hai figli. Spaventa l’ignoto del futuro, perché nessuno garantisce che i test associati al divorzio dietro. Se lasci la famiglia, allora inizi a perdere i bambini, prevedibilità e ordine della vita.

Non immergerti nelle fantasie che tutto può essere facilmente cambiato. Abbellire il passato spesso fa il dolore che inevitabilmente provi, passando attraverso il divorzio. Stai desiderando un partner e sembra che questo sia sufficiente per ricominciare da capo. All’inizio stai aspettando uno stato di euforia. Tuttavia, se non sei pronto ad ammettere onestamente di aver distrutto la relazione, ti ritroverai presto nella stessa situazione.

Natalia Artsybasheva, terapista gestalt

La psiche, sperimentando shock come un divorzio, passa diverse fasi: shock e negazione, vino https://www.ongfad.org/notre-bureau/ e risentimento, rabbia, tristezza e disperazione, accettazione e costruzione di una nuova immagine del mondo. Alcuni di loro hanno il pericolo di rimanere bloccati e tornare indietro. Ad esempio, durante il periodo di shock e negazione, le persone smettono di credere in ciò che è accaduto, attendere indietro, continuano a indossare un anello nuziale e nascondere il divorzio dai loro parenti. La negazione della realtà protegge dal dolore e il ritorno è percepito come salvezza.

Le persone sono particolarmente vulnerabili nella fase della disperazione. Sono sopraffatti dai pensieri che non sarà possibile creare una nuova relazione e i bei tempi sono passati per sempre. Tornare da un partner in questo stato sembra desiderabile sbarazzarsi della paura dell’ignoto, con una via d’uscita dalla sofferenza. In effetti, questo è un rifiuto dello sviluppo e della cura interna.

Il desiderio di restituire la relazione può provocare qualsiasi sentimento incompleto. Soprattutto a questo proposito, le situazioni sono dolorose quando la decisione viene presa da uno dei partner e la seconda affronta il fatto. Quindi, sotto il desiderio di restituire l’ex -spouse o il coniuge, la necessità di raccontargli dei sentimenti, esprimere protesta.

Le storie finiscono in modo diverso. Ad esempio, un coniuge restituisce un altro incredibile sforzo e dopo alcuni anni avvia un secondo divorzio (manipolazione abile per salvare l’orgoglio offeso e offrire un colpo di risposta). O la moglie è divorziata con suo marito a causa delle sue fastidiose abitudini e delle maniere, ma ritorna, rendendosi conto che la figlia sta facendo lo stesso. La ragazza non ha avuto la possibilità di imparare questo, il che significa che suo padre non ha fatto tutto questo dal male. Il valore del partner è rivalutato, cambiamenti verso il rispetto e l’accettazione.

Vale la pena considerare le proprietà del cervello. Le sue strutture, che abbiamo ottenuto nel processo di evoluzione dai mammiferi, esplorano costantemente il campo intorno: è fatto abbastanza per la nostra sopravvivenza e la conservazione della prole? Quanto è alta la situazione nella gerarchia di un branco e se ci saranno abbastanza risorse? Questo spesso dà origine all’ansia inconscia, che, di regola, non ha ragioni reali. Ci sono alloggi, cibo, reddito e supporto. Ma per il cervello di un mammifero, la perdita di un coniuge è una vera minaccia e inizia a segnalarci attivamente. È molto importante non farti prendere dal panico, ma per comprendere attentamente i sentimenti e adattarli.

Ritorno riuscito dopo un divorzio si verifica estremamente raramente. Divorzio – una conseguenza della crisi delle relazioni e della fase dolorosa di crescere. Anche se impari tutte le lezioni, sarà psicologicamente più facile iniziare per primo con un nuovo partner e non con chi hai provato il dolore di incomprensionamento.

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

Shopping Cart